Seleziona una pagina

Recensione e Guida rapida alla regolazione del CITIZEN AT8234 – H800

Feb 10, 2022 | Blog, Sezione Guide | 0 commenti

Recensione

Mi chiamo Stefano e faccio l’orologiaio da quando avevo 12 anni (ora ne ho 55 per chi se lo stesse chiedendo :-)), lavoro presso l’oreficeria OTTO Gioielli di Montebelluna e se avrete il coraggio  di leggervi tutto l’articolo e guardarvi il video in fondo all’articolo, imparerete a gestire il vostro CITIZEN AT8234 e tutti i modelli che montano il movimento H800. Il CITIZEN AT8234 nella variante di colore 85L è un gran bel segnatempo, leggero (89 grammi), diametro della cassa adeguato sia per adulti che  per ragazzi (43mm) ed abbastanza piatto considerate le funzioni incorporate (circa 12mm), disponibile in 3 varianti di colore, quadrante nero, bianco e blu (scorrete il carosello dell’immagine accanto), siamo di fronte ad un oggetto molto ben rifinito e curato nei minimi particolari e con funzioni tecnologicamente avanzate, Eco-Drive con funzione di ricarica a luce solare o artificiale, riserva di carica di 10 mesi se attivo il risparmio energetico oppure 6 mesi altrimenti, in pratica una volta che l’accumulatore dell’orologio si trova al massimo livello di carica, i tempi di funzionamento sono quelli sopra esposti anche se lo richiudete in un cassetto al buio! direi un ottimo risultato no?
È un orologio Radiocontrollato, ovvero ogni notte tra le 2 e le 4 cerca di aggangiare ed acquisire il segnale dalla stazione più vicina (nel nostro caso a Mainflingen, Germania) e si sincronizza con orario, data ora legale/solare, insomma tutto quanto, naturalmente nulla vieta di impostare il tutto manualmente come insegnerò più sotto nella sezione Guida.
Il vetro naturalmente è in zaffiro, resistente ai graffi, bracciale e cassa sono in Super Titanio una lega forgiata da CITIZEN che è circa il 40% più leggera, oltre 5 volte più resistente ai graffi dell’acciaio Inox quindi tutti materiali fatti per essere molto duraturi ed essere sempre al meglio anche esteticamente, ipoallergenico (tant’è che viene usato addirittura anche negli impianti dentali!) e resistente alla corrosione.

Insomma il mio giudizio per questo Super Orologio non può che essere positivo, non ho trovato alcun difetto  rilevante, il prezzo lo lascio giudicare a Voi, il suo prezzo di listino è di 678€.

Guida

Legenda di pulsanti e lancette

Qui a lato un’immagine che potete tenere attiva per visualizzare a quali tasti e lancette si fa riferimento durante la video guida e la guida testuale.

  • La corona ha 3 posizioni, a partire da quella piú interna (posizione normale di riposo) poi c’é il primo scatto ed infine un secondo scatto (posizione piú esterna).
  • Tutte le operazioni indicate in questa guida devono essere effettuate con l’orologio ben carico

 

Controllo riserva di carica

Con la corona totalmente inserita nella sua posizione più interna, premere il pulsante “A” , la lancetta dei minuti del cronografo si sposterà ad indicare il livello di carica residua dell’accumulatore, dopo 10 secondi, se non si interagirà più con l’orologio, o si preme di nuovo il pulsante “A“, le lancette torneranno alla loro precedente indicazione.Per indicazioni sui vari livelli di carica residua e come comportarsi di conseguenza, fare riferimento all’immagine a lato anche per i tempi di ricarica.

 

Verifica e Regolazione delle posizioni iniziali di riferimento

1. Per verificare se le lancette del vostro orologio CITIZEN AT8234 sono nella corretta posizione, basta inserire la corona alla posizione zero (completamente inserita), tenete premuto il pulsante “B” (vedi foto più in alto per capire qual’è) per più di 10 secondi, le lancette andranno a posizionarsi nelle rispettive posizioni di riferimento e dovranno essere come vedete nelle immagini qui a lato.

2. Se dopo aver verificato la posizione di riferimento (vedi step precedente), le lancette risulteranno in posizione non regolare, si procederà alla loro correzione estraendo al secondo scatto la corona (posizione più esterna), per conferma l’orologio muoverà la lancetta del quadrantino ore 6 (lancetta dei 1/20 di secondo) indicandovi che è pronto per la sua regolazione, portate quindi la suddetta lancetta alle ore 12 esatte, una volta completato passate alla regolazione della lancetta del quadrantino in alto che gestisce il datario (oltre ai minuti del crono) premendo il pulsante “B”, a questo punto le lancette dei minuti e delle ore si sposteranno per “dare più visibilità” al quadrantino stesso che muoverà la lancetta per indicare come prima che è pronta alla regolazione, a questo punto potete iniziare a regolare il disco data ruotando in un verso o nell’altro a seconda di quale verso vi permetterà di raggiungere prima la posizione voluta ovvero quella tra l”1″ ed il “31”, fate in modo che la lancetta del quadrantino sia posizionata alle ore 12 mentre il datario sarà a cavallo tra 1 e 31 come da foto a lato, una volta completato premiamo ancora il pulsante “B” per andare a regolare adesso le lancette di minuti ed ore, ruotate in un verso o nell’altro finchè non saranno allineate alle ore 12 in alto facendo attenzione che anche la lancetta delle 24 ore (quella che vi permette di capire se è mattino o pomeriggio) sul quadrantino alle ore 9, indichi 24 (in alto), passiamo adesso all’ultima regolazione ovvero quella della lancetta dei secondi, premiamo il pulsante “B” e vedremo come di consueto, la lancetta in fase di regolazione che si muoverà ad indicarci che è arrivato il suo turno, ruotate la corona in un verso o nell’altro fino a farla puntare alle ore 12. Terminiamo la procedura semplicemente premendo del tutto verso l’interno la corona dell’orologio e premendo per l’ultima volta il pulsante “B”, adesso le lancette inizieranno a muoversi fino a raggiungere l’ora in memoria nell’orologio (che non necessariamente sarà esatta!)

A questo punto se l’ora/data indicate dall’orologio non sono corrette, avete quattro opzioni:

 

  1.  Regolare manualmente ora, minuti, secondi e datario
  2. Aspettare la ricezione notturna del treno di impulsi che sincronizzerà l’orologio.
  3.  Effettuare uno o più tentativi di ricezione manuale del treno di impulsi che sincronizzerà l’orologio cosa che spesso non va a buon fine se effettuata di giorno (presumo a causa dei disturbi elettromagnetici causati dalle attività umane e dal sole). 
  4.  Effettuare la ricezione manuale usando l’applicazione per cellulari di cui vi ho parlato QUI

Regolazione della città ed Ora Legale/Solare

Prima di procedere con le altre configurazioni, direi che è meglio iniziare con il configurare la propria città di residenza perché poi in base a quella le ore si adatteranno tenendo anche conto dell’ora legale/solare, per fare ciò estrarremo la corona di uno scatto, la lancetta dei secondi andrà a posizionarsi nella città attualmente in uso dall’orologio ed indicata sulla lunetta esterna della cassa, nel nostro caso (Italia) si dovrà selezionare “Par” (Parigi). passiamo ora ai 2 quadrantini a ore 12 e a ore 6, indicano rispettivamente l’attivazione o meno dell’ora legale (quello in alto) e l’attivazione o meno della modalità manuale o automatica della gestione dell’ora legale (quello in basso), mi spiego meglio, con il quadrantino in alto possiamo scegliere se attivare o meno manualmente l’ora legale ma alla prima sincronizzazione che farà l’orologio, la rimetterà dove vuole lui a seconda delle informazioni contenute nel treno di impulsi ricevuti, se noi invece impostiamo a manuale la lancetta del quadrantino in basso, facendola puntare ad ore “6”, la gestione dell’ora legale/solare non verrà più cambiata dall’orologio ma saremo solo noi che, con il quadrantino in alto, attiveremo o disattiveremo l’ora legale.

Per attivare/disattivare l’ora legale (quadrantino in alto) basta premere il pulsante “B”, ad ogni pressione cambierà il suo stato e di conseguenza anche le lancette dell’orologio andranno a posizionarsi di conseguenza, per attivare/disattivare la modalità manuale/automatica della gestione dell’ora legale, andremo ad agire sul pulsante “A” tenendolo premuto per più di 2 secondi vedrete la lancetta spostarsi di conseguenza, punta in alto se attiva la modalità automatica (preferibile), punta in basso se attiva la modalità manuale (quadrantino in basso).

 

Regolazione manuale di ore minuti e data

 Eccoci all’ultima opzione da seguire in caso falliscano le altre (ricezione normale, ricezione manuale e ricezione manuale usando l’applicazione del cellulare descritta QUI) ovvero la regolazione manuale dell’ora e della data.

Partiamo quindi sempre ribadendo che l’orologio DEVE avere un buon livello di carica PRIMA di iniziare, detto ciò, estraiamo la corona di uno scatto verso l’esterno e teniamo il pulsante “B” premuto per più di 2 secondi e vedrete la lancetta dei secondi che si sposterà alle “6” mentre quella del quadrantino ore 12 che si sposterà alle ore 12 per l’appunto, ora potremo estrarre la corona di un ulteriore scatto, ovvero estratta totalmente, la lancetta dei secondi si sposterà ora alle ore 12, premete adesso il pulsante “B”, potrete adesso regolare il datario ruotando la corona in un verso o nell’altro per andare a posizionare la data al valore desiderato, una volta terminato premete di nuovo il pulsante “B” e sarete quindi in grado di regolare il giorno della settimana tra “Su(nday)” (Domenica) e “Sa(turday)” (Sabato) passando per i valori intermedi sul quadrantino ore 6, una volta terminato premiamo di nuovo il pulsante “B” per passare alla regolazione del mese e dell’anno bisestile (vedi immagini a lato), Come vedete nella foto accanto dal titolo “Regolare l’ora/calendario manualmente – pag. 48”, ogni indice che indica un ora, simboleggia un mese dell’anno, partendo dalle ore 12 che indica Dicembre, andando in verso orario avremo che alle ore 1 ci sarà Gennaio alle ore 2 ci sarà Febbraio alle 3 Marzo e cosi via, una volta individuato il mese che volete impostare, dovrete portare la lancetta dei secondi ruotando la corona fino all’indice desiderato, non è finita qui, ora dovrete andare avanti di un indice piccolo alla volta a seconda di quanti anni sono trascorsi dall’ultimo anno bisestile (vedi foto accanto dal titolo “Regolare l’ora/calendario manualmente – pag. 49”), facciamo un esempio, adesso siamo a maggio 2022, ovvero 2 anni dopo l’anno bisestile 2020 (che ci ricorderemo per un bel pezzo grazie alla pandemia….), dovremo spostare la lancetta dei secondi alle ore 5 + 2 minuti come potete vedere nella foto esempio dell’orologio a lato in fondo.

Ok, passiamo all’azione finale! Premiamo il pulsante “B” e si potranno finalmente regolare le lancette! Posizionatele all’ora voluta ed aspettate un segnale orario corretto prima di premere del tutto verso l’interno la corona  e con questo avrete finito la procedura che come vedrete è più difficile a dirsi che a farsi 🙂

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.