Seleziona una pagina

Guida rapida alla regolazione dei CITIZEN CB0190, CB0220, CB0260, movimento ref. H144 – H145

Mag 12, 2022 | Blog, Sezione Guide | 0 commenti

CITIZEN CB0260

CITIZEN CB0220

Recensione

Mi chiamo Stefano e faccio l’orologiaio da quando avevo 12 anni, lavoro presso l’oreficeria OTTO Gioielli di Montebelluna e se avrete la pazienza  di leggervi tutto l’articolo e guardarvi il video in fondo, imparerete a gestire il vostro CITIZEN CB0190, CB0220 o CB0260 e tutti i modelli che montano il movimento H144/H145. Questi modelli di CITIZEN sembrano orologi che di primo acchito sembrano “poveri”, niente cronometro, look tutto sommato “già visto”, insomma nulla che faccia urlare al miracolo! MA, secondo me, hanno il loro motivo d’essere, tra poco vi spiego il perché (da adesso mi riferirò al modello CB0260).

Contiene un movimento calibro H145 che lo identifica come orologio radiocontrollato a 5 bande (ovvero può ricevere in 5 località diverse sparse per il mondo) incastonato in una cassa con bracciale in supertitanio, materiale più resistente agli urti di ben 5 volte rispetto all’acciaio ed il 40% più leggero sempre rispetto all’acciaio, vetro in zaffiro, materiale che ben conosciamo in quanto montato in quasi tutti i modelli CITIZEN con cassa e bracciale in supertitanio di fascia medio alta (in questo caso invece il vetro zaffiro è montato anche sul modello in acciaio CB0220!) con  la caratteristica di essere resistentissimo ai graffi  e di essere molto robusto (circa 3 volte più duro dei vetri minerali anche se gli urti forti gli possono fare male lo stesso)  è molto trasparente rispetto ai vetri minerali stessi, io ho visto orologi che anche dopo 20 anni d’uso (casse in acciaio vistosamente rovinate) avevano il vetro perfetto, al massimo qualche lieve graffietto, veramente notevole (Più in là nell’articolo vi svelerò una cosa che molti non sanno circa i vetri zaffiro e normali)! Continuando con il nostro excursus, ci accorgiamo quindi di avere di fronte non un banale orologio qualunque, ma un bel concentrato di tecnologia come d’altronde ci ha oramai abituati CITIZEN, diametro della cassa 40 mm, quindi una misura media indossabile sia da adulti che da ragazzi,  peso 88 grammi e, ciliegina sulla torta, subacqueo 10 atmosfere (100 metri), insomma un orologio che un ragazzo si può portare appresso per il resto della vita o quasi, essendo anche tranquillo che l’impatto ambientale grazie all’alimentazione a carica luminosa tramite accumulatore, non necessita del cambio pila annuale ma anzi, ha una riserva di carica di ben 2 anni(in modalità risparmio energetico attiva)! Ciò significa che se voi vi togliete dal polso il vostro orologio completamente carico e lo riponete in un luogo buio, lui manterrà l’orario internamente per 2 anni mentre se lo usate normalmente ha una durata media di 6 mesi! ed il pianeta ringrazia…

 

Identificazione delle parti

Legenda di pulsanti e lancette

Qui a lato un’immagine che potete tenere attiva per visualizzare a quali tasti e lancette si fa riferimento durante la video guida e la guida testuale.

  • La corona ha 3 posizioni, a partire da quella piú interna (posizione normale di riposo) poi c’é il primo scatto ed infine un secondo scatto (posizione piú esterna).
  • Tutte le operazioni indicate in questa guida devono essere effettuate con l’orologio ben carico

 

Avviso di carica in esaurimento

Se l’orologio dovesse avere una carica veramente bassa, la lancetta dei secondi si sposterà di 2 secondi per volta, in queste condizioni, non sarà possibile effettuare alcuna operazione di regolazione sull’orologio, la durata del funzionamento sarà di circa 2/3 giorni, ricaricatelo il prima possibile.

Controllo riserva di carica

 Con la corona totalmente inserita nella sua posizione più interna, premere il pulsante “A” , la lancetta dei secondi dell’orologio ruoterà in senso orario se la carica dell’orologio è sufficiente, altrimenti compirà una rotazione antioraria ad indicare che il livello di carica residua dell’accumulatore non è ottimale, la lancetta si fermerà in ogni caso ad indicare se la ricezione del segnale radiocontrollato è andata o meno a buon fine (Ok, No stampati sul quadrante), dopo 10 secondi, se non si interagirà più con l’orologio, le lancette torneranno alla loro precedente indicazione. Per informazioni sui vari livelli di carica residua e come comportarsi di conseguenza, fare riferimento all’immagine a lato anche per i tempi di ricarica, con la lancetta dei secondi che ruota in senso anti orario, sarà comunque possibile usare l’orologio e regolarlo anche se è da ricaricare il prima possibile.

 

Verifica e Regolazione delle posizioni iniziali di riferimento

1. Per verificare se le lancette del vostro orologio CITIZEN CB0190, CB0220, CB0260 sono nella corretta posizione, basterà estrarre la corona di uno scatto verso l’esterno, premete e tenete premuto il pulsante “B” (vedi foto pag. 39 per capire qual’è) per più di 5 secondi, le lancette ed il disco data andranno a posizionarsi nelle rispettive posizioni di riferimento e dovranno essere come vedete nella prima immagine qui a lato di pag. 38.

2. Se dopo aver verificato la posizione di riferimento (vedi step precedente), lancette o datario risulteranno in posizione non corretta, si procederà alla loro correzione estraendo al secondo scatto la corona (posizione più esterna) e…

Punto 1

si dovrà premere brevemente il pulsante “A“, per conferma l’orologio muoverà la lancetta delle ore indicandovi che è pronto per la sua regolazione, portate quindi la suddetta lancetta alle ore 12 esatte, una volta completato passate alla regolazione della lancetta dei secondi e minuti premendo nuovamente brevemente il pulsante “A“, a questo punto le lancette dei minuti e dei secondi si muoveranno per indicare come prima che sono pronte alla regolazione, portatele alle ore 12 entrambe ruotando sempre la corona in un verso o nell’altro, a questo punto premendo brevemente il pulsante “A” vedrete ruotare il disco data, potete iniziare a regolarlo ruotando in un verso o nell’altro a seconda di quale verso vi permetterà di raggiungere prima la posizione voluta ovvero il primo del mese, fate in modo che il numero “1” sia ben centrato nella finestrella, adesso potete spingere la corona del tutto verso l’interno, le lancette inizieranno a muoversi fino a raggiungere l’ora in memoria nell’orologio (che non necessariamente sarà esatta!), ora dovrete impostare la vostra città in modo che l’orologio conosca il vostro fuso orario ed imposti di conseguenza l’ora legale (vedi step successivo QUI )

Regolazione della propria città

Prima di procedere con le altre configurazioni, direi che è meglio iniziare con il configurare la propria città di residenza perché poi in base a quella le ore si adatteranno tenendo anche conto dell’ora legale/solare, per fare ciò estrarremo la corona di uno scatto, la lancetta dei secondi andrà a posizionarsi nella città attualmente in uso dall’orologio ed indicata sulla lunetta esterna della cassa, nel nostro caso (Italia), ruotando la corona in un verso o nell’altro,  si dovrà selezionare “Par” (Parigi). estraete adesso la corona del tutto (secondo scatto) verso l’esterno, la lancetta dei secondi andrà a mostrare l’impostazione attuale dell’ora legale (On / Off scritti sul quadrante).

Per attivare/disattivare l’ora legale basta ruotare la corona in un verso o nell’altro,  cambierà il suo stato e di conseguenza anche le lancette dell’orologio andranno a posizionarsi all’indicazione On o Off a seconda dell’impostazione scelta. A questo punto però occorre fare una precisazione, nel modello CITIZEN H144, se disattiveremo l’ora legale (posizione Off), alla successiva ricezione del treno di impulsi del radiocontrollo, questa impostazione sarà sovrascritta dal quella presente nel segnale ricevuto! Mi spiego meglio, ipotizziamo che voi siate in Italia ad Agosto, avrete quindi l’ora legale attiva (lancetta secondi su On), ora ipotizziamo che voi manualmente la impostiate su Off e che di notte il vostro orologio riceva il segnale radiocontrollato, ecco, andando a controllare il mattino dopo, vi accorgerete che la vostra impostazione su Off è andata persa e che ora l’orologio indica correttamente On. Non è finita qui! sein vostro possesso invece avete un orologio CITIZEN con movimento H145, il comportamento sarà molto diverso! Il movimento H145, MANTIENE la vostra preferenza sull’ora legale fin troppo bene! Se infatti voi modificherete MANUALMENTE  l’ora legale, il vostro orologio non terrà conto delle impostazioni ricevute dal segnale radiocontrollato e dovrete modificarla manualmente ogni volta che cambierà orario… (vedi pag. 26) cosa non propriamente comoda visto che i radiocontrollati nascono proprio per sgravare gli utenti da queste incombenze… unica soluzione è….rullo di tamburi… RESET dell’orologio! Trovate la procedura completa più avanti nell’articolo.

A questo punto se l’ora/data indicate dall’orologio non sono corrette, avete tre opzioni:

  1.  Regolare manualmente ora, minuti, secondi, datario, mese ed anno.
  2. Aspettare la ricezione notturna del treno di impulsi che sincronizzerà l’orologio.
  3.  Effettuare la ricezione manuale usando l’applicazione per cellulari di cui vi ho parlato QUI

Più sotto andrò ad illustrarvi la regolazione manuale dell’orologio.

Regolazione manuale di ora e calendario

Eccoci all’ultima opzione da seguire in caso falliscano le altre ovvero la regolazione manuale dell’ora e del calendario.

Cominciamo con l’estrarre di 2 scatti la corona verso l’esterno e premiamo brevemente il pulsante “A” (vedi foto a pag. 34), la lancetta de secondi si sposterà direttamente alle ore 12, ora sarà possibile regolare i minuti dell’orologio, solite modalità, rotazione in un verso o nell’altro della corona per piccoli spostamenti, rotazione veloce in un verso o nell’altro della corona per rotazioni veloci automatiche, ruotatela ancora per fermare la rotazione automatica. Premere nuovamente il pulsante “A” e sarà ora il turno della lancetta delle ore che si muoverà leggermente per indicare che  è lei ad essere selezionata per la regolazione, portatela all’ora voluta e fate attenzione che sia mezzanotte o mezzogiorno, per esserne certi semplicemente fate compiere un passaggio per le 12 alla lancetta delle ore, se nel passare si sposterà il giorno del mese, saprete che avete appena passato mezzanotte e vi regolerete di conseguenza. Altra pressione del pulsante “A” e sarà il turno del disco data, , ruotate in un verso o nell’altro la corona finché il numero del mese corretto verrà visualizzato nella finestrella. Premiamo il pulsante “A” adesso per regolare il mese e l’anno, come potete vedere nella foto di pag. 36, ad ogni indice del quadrante corrisponde un mese dell’anno, oggi ad es. siamo a Giugno, andremo a posizionare la lancetta dei secondi alle ore 6 in basso, ma non basta, l’orologio vuole anche che impostiamo quanti anni sono trascorsi dall’ultimo anno bisestile (nel nostro caso 2020) e visto che siamo nel 2022, sono trascorsi 2 anni, dovremmo portare la lancetta dei secondi avanti di 2 tacche, dovrà indicare i “32 minuti” per capirci, guardate il video più sotto nell’articolo per vedere meglio come fare, e con questo abbiamo terminato la procedura, ora basterà reinserire la corona all’interno in corrispondenza di un segnale orario preciso per sincronizzarvi con i secondi.

 

 

RESET e regolazione manuale di ora e calendario

Se per un qualche motivo l’orologio non dovesse rispondere alle nostre manovre o assuma un qualche comportamento anomalo, o ancora, dovessimo disattivare la modalità manuale dell’ora legale, dovremmo ricorrere al RESET dell’orologio, può sembrare una cosa complessa, ma alla fine è una procedura identica o quasi, alla regolazione delle impostazioni iniziali sommata alla regolazione manuale delle ore e del calendario già spiegate nel corso di questo articolo, ma andiamo con ordine, la procedura inizia estraendo al secondo scatto la corona tirandola verso l’esterno e premendo CONTEMPORANEAMENTE i 2 pulsanti “A” e “B“, una volta rilasciati l’orologio la lancetta dei secondi si sposterà sullo “zero” mentre la lancetta delle ore e dei minuti si muoveranno di poco per visualizzare il fatto che il reset è avvenuto correttamente, a questo punto si andranno a correggere le posizioni iniziali andando DIRETTAMENTE al Punto 1 QUI , successivamente si regolerà la propria città QUI , infine ora e calendario QUI più difficile a dirsi che a farsi come al solito :-).

 

 

 

Controllo ricezione segnale radio

 Con la corona in posizione “zero” ovvero tutta verso l’interno, premere il pulsante “A“, la lancetta dei secondi si sposterà ad indicare se l’orologio è riuscito o meno a ricevere correttamente il segnale radiocontrollato, andrà a posizionarsi su “Ok” se la ricezione sarà andata a buon fine, su “No” altrimenti.

Per attivare la ricezione manuale o forzata del segnale radiocontrollato, basterà tenere premuto per oltre 2 secondi il pulsante “A” mentre l’orologio funziona regolarmente, la lancetta dei secondi a questo punto andrà a posizionarsi sulla scritta “Rx” (in mezzo tra le 2 scritte “Ok e “No“) e tenterà la ricezione, tornando in modalità ora normale dopo un pò, sia che la ricezione sia andata bene sia che sia andata male.

A tal proposito vi consiglio il mio articolo su un’App per cellulare fatta apposta per questo scopo, la trovate QUI.

 

Curiosità circa i vetri in zaffiro

Forse non tutti lo sanno ma in genere è possibile sostituire un vetro normale minerale con un corrispondente vetro in zaffiro, in genere la cosa si può fare a patto che il vetro in questione sia tondo e di dimensioni “umane” ovvero non esagerate, vale la pena comunque chiedere ad un orologiaio, la cosa di per sé non è eccessivamente costosa (dai 25 ai 50€ in genere, dipende dall’orologio e dall’orologiaio ;-))  e nel tempo, se uno ha cura del proprio orologio e vuole che duri il più a lungo possibile in ottime condizioni, è un’operazione che vale la pena effettuare, neppure a me piacciono i graffietti in giro per il vetro…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.